mercoledì 4 dicembre 2013

Idee per arredare la cucina



Ogni tanto c’è bisogno di cambiamenti. 
C’è chi cambia taglio di capelli, chi ne cambia il colore, chi cambia il proprio guardaroba e chi cambia la cucina.
Ma arredare una cucina non è affatto semplice ed è per questo vorrei affrontare questo tema insieme, condividendo alcuni consigli pratici.
La cosa principale da sapere è che la cucina, come ogni stanza della nostra casa, deve rispecchiarci.
 Anche perché è uno dei luoghi nel quale si passa molto tempo, sopratutto quando si ama cucinare.
 Non per niente spesso viene definita il cuore della casa.
Oltre ad instaurare un feeling con la nostra cucina dobbiamo però ricordarci che deve anche essere comoda e pratica.
Ed ecco quindi alcuni suggerimenti fondamentali per non sbagliare!

MOBILI
La prima cosa da decidere sono sicuramente i mobili e questa scelta è influenzata dallo spazio a nostra disposizione oltre che dai nostri gusti. 
Quindi qualsiasi modello voi scegliate, ricordatevi di prendere bene le misure.
Se possedete una cucina piccola o stretta, potete scegliere di arredarla in modo lineare, ossia posizionando i mobili lungo una parete. 
Potete invece optare per una disposizione angolare, ossia su due lati della stanza, se avete più spazio a disposizione.
 L’ultimo grido in fatto di moda in cucina sono invece quelle definite  a isola, adatte solo ai fortunatissimi che si possono permettere una cucina molto grande e che possono quindi posizionare l’isola al centro della stanza. 
Una cucina d’effetto, ma che può causare un’installazione difficile perché utilizza impianti e tubi particolari.

MATERIALI
I materiali della vostra cucina invece dipendono molto dal vostro stile personale. 
Se cercate qualcosa di resistente e a basso prezzo, quello che fa per voi è il laminato. Materiale grazie al quale potete scegliere vari colori. 
 Quando si parla invece di stile classico e pregiato, il vostro alleato è sicuramente il legno.
 Se il vostro stile è moderno vi consiglio invece una cucina in laccato, che permette una vasta gamma di colori.
 Tutta un’altra cosa è  il vetro, che vi permetterà di realizzare delle opere d’arte originalissime con disegni.


Oltre a scegliere il materiale ricordatevi però che una cucina chiara da l’effetto ottico di una stanza grande, mentre una tonalità  scura tende a far sembrare l’ambiente più piccolo.

IL PIANO DA LAVORO
Particolare attenzione va data invece al piano da lavoro, che deve essere veramente  resistente.
 Per questo vi consiglio un laminato antigraffio, in vetro o in acciaio inox, per evitare delle  brutte sorprese dovute agli strumenti tipici alleati di cuochi e cuoche di tutto il mondo.

IL TAVOLO
Se siete tra i fortunati ad avere una cucina grande, in cui si può anche pranzare e cenare, non può di certo mancare il tavolo sul quale potrete organizzare degli ottimi banchetti per famiglia e amici. 
Il consiglio numero uno è quello di avere un tavolo allungabile a seconda delle varie occasioni.

L’ILLUMINAZIONE
Una cosa da non sottovalutare è sicuramente l’illuminazione artificiale e possiamo avere una vasta scelta grazie a LampCommerce 
Infatti l’illuminazione naturale non è mai sufficiente ed ha bisogno di un valido alleato.



In generale bisogna assicurarsi una luce principale, posta preferibilmente al centro della stanza, che vi garantisca un’illuminazione globale. Ma non è sufficiente.
 Bisogna avere un occhio di riguardo per il piano cottura, il lavello e il piano di lavoro, che hanno bisogno di un’illuminazione più diretta, ottenibile tramite delle lampade o dei faretti.
 Ricordatevi inoltre che per quanto riguarda la cappa sovrastante il fornello è obbligatoria una luce incorporata.



1 commento:

Chiaretta ha detto...

Wowww splendido post!!
Io vorrei tanto tanto avere una cucina enorme, così da mettere al centro una grande isola.. a me e mio marito piace cucinare, ma siamo costretti in una mini-cucina :-/
Consigli preziosissimi, grassieeee smack

Ti potrebbero anche interessare..

Related Posts with Thumbnails