lunedì 18 luglio 2011

Zuppetta Napoletana (Diplomatica)




Questo è uno dei dolci che preferisco della pasticceria napoletana.Tutte le volte che vado a comprare le paste,oltre al babà prendo sempre anche le zuppette (come le chiamano al mio paese),invece le pasticcerie campane trasferite al nord,le chiamano  " diplomatiche" oppure "italiane".Dopo tanto tentennare mi sono decisa a farle ,e vi dirò che è più lungo da spiegare che da fare.Per  questo dolce ho cotto la sfoglia con la tecnica di Luca Montersino ,che rende la pasta sfoglia croccante e non fiappa.Se invece la preferite un po' più fiappa la potete cuocere nella versione tradizionale.A me piaceva molto l'idea della sfoglia croccantissima,abbinata alla morbidezza del pan di spagna e della crema pasticcera...Bene cosa aspettiamo,mettiamoci all'opera.


Ingredienti per 6  zuppette:

Pan di spagna che trovate qui,
2 fogli di pasta sfoglia rettangolari,
crema pasticcera che trovate qui,
al chermes oppure un liquore a piacere,
zucchero a velo.

Procedimento :

Prepariamo il pan di spagna ,e appena il composto sarà pronto e spumoso,versatelo in uno stampo rettangolare e infornate a 180 per circa 30 min.


Appena pronto toglietelo dalla teglia e fatelo raffreddare.Dopo tagliatelo a fette.



Ora passiamo alla pasta sfoglia.Srotolatela e bucatela  bene con la forchetta.Accendete il forno a 160° e lasciate in forno per circa un'ora.Cuocendo così piano la sfoglia prende la giusta consistenza.Ne potete infornare 2 contemporaneamente.


Toglietela dal forno e spolverizzatela di zucchero a velo,e poi alzate il forno a 200° e lasciate cuocere per altri 5 o 6 min.Ci voleva anche il burro di cacao in polvere che non ho trovato,ma il risultato è stato ottimo ugualmente.Lo zucchero a velo serve a impermeabilizzare la sfoglia e a non farla affiappire,quando è a contatto con la crema.


Preparate la crema pasticcera e fatela raffreddare.



Ora che abbiamo tutto pronto possiamo passare all'assemblaggio del dolce.
Prendiamo una teglia rettangolare,mettiamo della pellicola ,poi aggiungiamo la prima pasta sfoglia,lo strato di crema pasticcera,e il primo giro di pan di spagna a fette.Bagnamo le fette con l'alchermes oppure il liquore che più ci piace.Ora aggiungiamo di nuovo la crema e concludiamo con l'ultimo foglio di pasta sfoglia.



Mettete tutto in freezer per 5 o 6 ore dopodiché tiratelo fuori ,e con un coltello togliete dai 4 lati ,tutte le parti in eccesso.Deve rimanere un tronchetto liscio e pulito.Il freezer vi serve proprio per fare questa operazione,altrimenti non riuscireste.


Sempre da congelata tagliatela in tanti cubotti .A me ne sono venuti fuori 6.Come potete vedere dalla foto la sfoglia è molto croccante.Io la preferisco così...


Mettete in un vassoio e spolverate con zucchero a velo.Conservare in frigo.


14 commenti:

Erika90 ha detto...

Ciao Anna!! mia mamma quando andiamo in pasticceria chiede sempre come pasticcino, la zuppetta!!! nella nostra pasticceria di fiducia, anche se siamo al nord, la chiamano zuppa!! e mi fa molto piacere, perchè i nomi non dovrebbero essere "storpiati" quando ci si sposta da paese a paese o da nord a sud! Io invece non ne vado matta, preferisco la pasta frolla con la frutta!! questioni di gusti..se mia mamma vedesse la tua ricetta con foto credo che si fionderebbe subito in cucina a prepararle!! bravissima e buon inizio settimana!!

Imma ha detto...

Nooooooooooooo Anna non ci credo!!! A Zuppett,ma è uguale,io ne vado matta come tanti altri dolci,come il babà e la sfogliatella.Vado a comprare quello che serve e la voglio provare.Ciao

Anna ha detto...

Dai Erika ,ma davvero anche da voi la chiamano all'incirca così? mi fa piacere...Se la tua mamma decide di farle,e ha bisogno di un consiglio,mi raccomando chiedi pure...:)

Anna ha detto...

x Imma : é stata la mia stessa esclamazione,quando ho visto che ero riuscita a farle...che felicitàà!!

Ilaria ha detto...

nooo,è proprio il tipo di dolce che mi fa impazzire!!...se non fosse così laboriosa..mi sa che mi tocca aspettare settembre.che invidia,ne avrei voglia proprio ora!bravissima

ღ Sara ღ ha detto...

che buoneeee le diplomatiche ! bravissimissima!

Anna ha detto...

Si in effetti ilaria ci vuole un pò,ma dopo che mangiataaaa di zuppette che ci siamo fatti..:)

Anna ha detto...

Grazie Sara io le adoro..:)

lucy ha detto...

sai che non ho mai sentito questo nome..zuppetta, però ho capito che dolce è ed è veramente ottimo, poi non parliamo delle capacità napoletane in cucina e pasticceria!

Anna ha detto...

Hai ragione Lucy,questo nome viene usato nelle pasticcerie napoletane.Io che sono trasferita in Emilia da vari anni,quando le vado a comprare,vengono chiamate o Italiane oppure Diplomatiche.

PolvereDiStelle ha detto...

Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo troviqui!

Anna ha detto...

Ciao polvere di stelle grazie per essere passata di qua.Ti ho inviato un messaggio nel form contatti,perchè non riuscivo ad inserirti il commento normalmente.Mi continuava a dare errori.Ciaooo

Inco ha detto...

E'uno dei miei dolci preferiti dopo del babà...
Complimenti per il tuo blog, mi aggiungo ai tuoi lettori.
Piacere Incoronata.
Buona giornata

Iaia ha detto...

Mamma mia che meraviglia!!! Ed è anche facile da fare.
Che voglia!!!!
Grazie ancora per le tue fantastiche ricette.
Un abbraccio...Iaia

Ti potrebbero anche interessare..

Related Posts with Thumbnails