martedì 12 febbraio 2013

Stricchetti alla Bolognese






Chi di voi conosce,o ha sentito parlare degli " Stricchetti alla Bolognese"?
E' una vera e propria specialità,si preparano in pochissimo tempo,e altre ad essere gustosi,sono ricchi di tradizione,cosa che non si vede più.
A differenza delle paste all'uovo classiche,gli stricchetti nell'impasto hanno l'aggiunta di parmigiano reggiano,e un pò di noce moscata.
La prima volta,li ho visti fare da mia suocere,e mi sono piaciuti subito,allora ho provato subito a rifarli a casa,mettendo all'opera tuttala famiglia,tra cui il mio piccolo Nicolò,che divertito,era immerso i una nuvola di farina.
Ora vi saluto e vado fuori a togliere un pò di neve dalle macchine,visto che stanotte ne è venuta giù un bel pò!
Un abbraccio grande!!





Stricchetti alla Bolognese


Ingredienti per la sfoglia degli stricchetti:

4 uova medie a temperatura ambiente
400 gr di farina 00,
100 gr di parmigiano reggiano,
una punta di noce moscata Tec-Al
un pizzico di sale.



Procedimento:

Mettete la farina nella ciotola dell'impastatrice,fate una fossetta nel mezzo e unitevi le uova sbattute,il parmigiano,la noce moscata e il sale.Posizionate il gancio ad uncino e a velocità media,lavorate l'impasto finchè non avrà la consistenza giusta.Portate l'impasto su un tagliere e continuate a lavorarlo a mano,dopodichè avvolgetelo nella pellicola (io uso Fe.sa),e mettetelo sotto una ciotola di vetro per circa 30 min,sarà più facile lavorarlo.



Tirate la sfoglia con la macchinetta ma non troppo sottile.Poi con una rotella smerlata,(io ho usato quella che fa già i quadretti),fate delle strisce rettangolari,larghe due dita.


A questo punto con le dita prendete le 2 punte opposte all'altra e stringetele,dopodichè girateli e striccate con decisione ,in modo da fermare la punta.


Ecco come devono venire.Sono ottimi cotti in nel brodo di carne,oppure con il ragù.



11 commenti:

Licia ha detto...

Bellissimi,ci credo che sono anche buonissimi,sai che profumo!

Ely ha detto...

Che splendore, Annina! Mai sentiti (che vergogna!) ma grazie a te li conosco e li apprezzerò di certo!! Complimenti e un bacio pieno d'affetto! :) <3

I manicaretti di Annarè ha detto...

Grazie mille ragazze,li dovete provare e poi mi dite ;)

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

nemmeno io li conoscevo,il mondo di blogger è bello anche per questo,conoscere tanti piatti e formati di pasta e non da tutte le parti d'Italia...grazie Anna,ottimo primo:))))

Daniela Lucisano ha detto...

Ma sai che non li conoscevo? Eppure i miei nonni erano emiliano... Però i "profumi" ci sono tutti: la noce moscata, il parmigiano...ahh che bontà

Federica Simoni ha detto...

ma sono stupendi!! bravissima!

Dana Ruby ha detto...

Ma quanto sono belli, non li avevo mai visti io ho un debole per le paste fresche regionali li provero' di sicuro!

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

Che belli ma wow che brava sei :) non li conoscevo!

La cucina di Molly ha detto...

Anch'io non li conoscevo, è un bel formato di pasta fresca e sicuramente deliziosi, brava li proverò! Un abbraccio!

SQUISITO ha detto...

Ciao! ti rubo solo qualche secondo per informarti del mio nuovo contest appena iniziato, ricco premio in palio, un viaggio!
Ti aspetto da me, se ti va!
http://squisitocooking.blogspot.it/
Grazie!

Valentina ha detto...

Ciao Anna, finalmente eccomi qui! :) Perdonami se in questo periodo non sono tanto presente ma sono giorni pienissimi tra lavoro e cose varie... sono diventata anche zia di un bellissimo bimbo! :) Presto posterò qualcosa, nel frattempo ti faccio tanti complimenti per questi stricchetti bellissimi (come li hai conditi, poi? :) ) e ti abbraccio! Un bacione, complimenti :)

Ti potrebbero anche interessare..

Related Posts with Thumbnails