venerdì 19 novembre 2010

Plumcake salato con pancetta,carciofini e philadelfia




Era un pò di tempo che volevo farlo,ma non avendo lo stampo adatto mi passava la voglia.Ieri ho comprato lo stampo in silicone da plumcake e non ho resistito alla tentazione.Frugando nei miei libri di ricette l'ho trovato,e subito mi si sono illuminati gli occhi.Ho fatto una qualche modifica al ripieno,ma devo dire che è venuto veramente buono.Potete sbizzarrirvi con il ripieno che più vi piace,e si conserva tranquillamente anche 3 giorni.




Ingredienti:

100 gr di pancetta,
100 gr di carciofini sott'olio,
100 gr di philadefia,
3 uova,
250 gr di farina 00,
100 ml di latte intero,
100 gr di burro o margarina(oppure 100 ml di olio di semi),
50 gr di parmigiano reggiano,
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate,
sale e pepe qb.


Procedimento:


Mettete in una ciotola le uova,il parmigiano,il sale e il pepe.



Amalgamate bene il tutto e unitevi  il latte e il burro.Io ho usato la variante col burro,ma è ottima anche quella con l'olio.



 Quando l'impasto sarà ben amalgamato unitevi la farina.




Continuate a mescolare il tutto.




Adesso aggiungete la pancetta, i carciofi sminuzzati in precedenza,la philadelfia,e il lievito istantaneo per torte salate e continuate a mescolare .


Versate il composto in uno stampo da plumcake e infornate a 180° per circa 40/50 min.




Per vedere se il plumcake è pronto consiglio sempre la prova dello stecchino.Aspettate che sia tiepido prima di estrarlo dallo stampo,altrimenti rischia di rompersi.



Aspettate almeno un'oretta prima di affettarlo e servirlo,in modo da togliere l'umidità al suo interno,non come ho fatto io che presa dall'entusiasmo l'ho tagliato subito.Va bhè la prossima volta starò più attenta.Buon appetito a tutti.


4 commenti:

TATY ha detto...

Ci voleva giusto una ricettina così..idea per il pranzo di domenica!!! Grazie!

Anonimo ha detto...

Volevo prepararlo gia da tempo.Ti faro sapere la riuscita .

marcella ha detto...

Ho letto su un libro di cucina che prima di infornarlo bisogna fare lievitare x un'ora,ma non ha senso se si mette il lievito istantaneo.
Tu che dici?

Anna ha detto...

x Marcella : hai ragione,ma ci sono 2 tipi di lievito istantaneo:il primo è quello che ho usato io per il plumcake salato ed è quello che va messo subito in forno;il secondo è il lievito di birra in polvere che va fatto lievitare un pò...Forse il tuo libro si riferisce a quest'ultimo.Io ho usato quello del mulino bianco "il pizzaiolo".

Ti potrebbero anche interessare..

Related Posts with Thumbnails