mercoledì 18 maggio 2011

Risotto alle fragole con aceto balsamico invecchiato



Devo fare una premessa,ero un pò scettica nel preparare questo piatto,perchè le fragole le ho sempre viste abbinate al dolce,oppure singolarmente tagliate a pezzettini e mangiate così.Un giorno una mia amica mi chiese se avevo mai provato a fare il risotto,e gli risposi di no,allora sono andata a fare la spesa e ho comprato quello che serviva,e eccolo qua!!!Risultato:un piatto molto delicato e coloratissimo,in più ho la fortuna di vivere in una regione dopo si può trovare questo fantastico aceto balsamico,invecchiato da circa 30 anni che va abbinato esclusivamente,ai dolci,gelato,primi e a volte anche la carne....Allora cosa aspettiamo,mi metto subito all'opera..:)



Ingredienti per 4 persone :

300 gr di riso arborio,
500 gr di fragole,
1/2 bicchiere di vino bianco,
125 ml di panna liquida non zuccherata,
1 litro di brodo vegetale,
2 cucchiai di parmigiano reggiano,
scalogno,
sale qb.


Procedimento :

Prepare il brodo e tagliate le fragole.




Prendete una pentola capiente,aggiungete l'olio e lo scalogno,lasciate andare un pò,poi aggiungete il riso e lasciate tostare qualche minuto.



Sfumare col vino bianco,dopodichè aggiungete man mano il brodo.



A metà cottura aggiungete le fragole.



Mescolate spesso stando attenti a non fare attaccareil riso .


 A 5 minuti dalla cottura unite la panna liquida.



 Lasciate cuocere,e, a cottura ultimata aggiugete il parmigiano reggiano.



 Mescolate per bene,finchè il risotto sarà cremoso.


   Servite subito e se avete la possibilità di trovarlo,aggiugete un filo di aceto balsamico invecchiato.

9 commenti:

Lucia ha detto...

Questo risotto fa voglia.Anche io sono un pò scettica nell'aggiugere le fragole al riso,ma il tuo ha un aspetto invitante!!!Lucia

Anna ha detto...

Grazie Lucia,è davvero ottimo.Molto delicato...

Adriana da Padova ha detto...

Come sempre Annarè i tuoi piatti sono una fonte d'ispirazione.Anche io non l'ho mai fatto questo risotto,ma le tue foto invogliano,brava ;)!Ciao da Adriana

Anna ha detto...

Grazie Adriana per le belle parole.Provalo e poi mi dici...Ciao

Anonimo ha detto...

found your site on del.icio.us today and really liked it.. i bookmarked it and will be back to check it out some more later

Martina ha detto...

Ciao Annarè,sono nuova,ho scoperto il tuo blog per caso,e ti faccio i miei complimenti,ci sono delle ricette bellissime e facili da fare.Penso che ci sentiremo spesso.Complimenti.Ciao Martina

Anna ha detto...

Ciao martina sei la benvenuta,grazie per i complimenti...

Lucia ha detto...

Bravissima! Stavo proprio cercando una ricetta di risotto con le fragole! Una domanda soltanto, mi hanno regalato una confezione con tre aceti balsamici diversi della Toschi, uno è linea oro invecchiato di 3 anni, gli altri due sono superpregiati, invecchiati di 12 e 25 anni...secondo te quale è meglio usare? Grazie dell'eventuale aiutino e della ricetta :)

Anna ha detto...

Ciao Lucia,più è vecchio e più è buono.Io ho la fortuna di abitare in una regione dove nasce l'aceto, e lo vado a prendere proprio in acetaia.Quello che uso io ha 30 anni,e ogni ampollina da 50 ml costa 30 o 40 euro.Però ti rendi conto di quanto è invecchiato della densità.Quello di 3 anni va bene per le insalate,mentre quello intorno ai 25 anni lo puoi usare per metterlo sul gelato,sulle fragole,sui risotti...Spero di essere stata chiara...Ciao

Ti potrebbero anche interessare..

Related Posts with Thumbnails