lunedì 22 luglio 2013

Pizza fritta napoletana con lievito madre




Vi confesso che subito non ero molto propensa nel pubblicare questa ricetta,perchè pensavo che a nessuno sarebbe piaciuta,ma questa è una delle ricette della tradizione del mio paese.Una di quelle ricette che ti porta la vicina di casa,su un pezzo di carta gialla da pane,pronta per essere cotta.
In verità ci sono diverse pizze fritte famose nel napoletano,una delle quali,è quella farcita ,con dentro ricotta e salame,tipo un calzone,oppure dopo fritta potete farcirla come fosse una pizza normale.Quella che vi proporrò oggi è semplice,senza aggiunta di nulla,tranne se avrete il coraggio di farlo,una spolverata di zucchero semolato,dopo cotta,trasformandosi così da salata a dolce ;)
Questa è la ricetta base,fatta con lievito madre,quello che fa sì che vengano tutti quei bellissimi alveoli,che vedrete anche dalla foto,ma non scoraggiatevi,sotto troverete anche quella con il lievito di birra.
Allora pronti,si parte!!!!




Pizza fritta napoletana con lievito madre

Ingredienti :
1 kg di farina 00,
500 ml di acqua,
100 gr di lievito madre (oppure 1 cubetto di lievito di birra)
2 cucchiaini di zucchero,
1 cucchiaino di sale,
olio extravergine di oliva Dante per friggere


Procedimento per impasto con lievito Madre:

Mettiamo tutti gli ingredienti nella ciotola,compreso il lievito madre e con l'aiuto del gancio a uncino(Oppure a mano),cominciamo a mescolare,finchè non avremo una palla che si stacca perfettamente dai bordi.A questo punto possiamo dargli un'ultima impastata sulla spianatoia,dopodichè mettiamo a lievitare per 5 o 6 ore.

Procedimento per impasto con lievito di birra:

Se usate il lievito di birra,scioglierlo precedentemente in un pò di acqua tiepida,aggiungendo lo zucchero.Mettete la farina con il sale nell'impastatrice e con il gancio a uncino (oppure a mano),cominciamo a mescolare,aggiungendo prima il lievito e poi il restante dell'acqua.Mescolate a velocità media finchè l'impasto non si sarà staccato dalle pareti.Trasferitelo su una spianatoia,e date un'ultima impastata,poi mettetelo a lievitare per circa 5  o 6 ore coperto.




Dividete l'impasto in tanti pezzi e stendetelo con le mani,cercando di dargli una forma rotonda.
Prendete una padella antiaderente capiente e versateci abbondante olio extravergine di oliva.Appena sarà arrivato a temperatura mettete dentro la pizza.


Appena comincerà a gonfiarsi e dorarsi,rigiratela subito,per far cuocere anche l'altra parte.


Prendete della carta assorbente ,che vi aiuterà a togliere l'eccesso di olio.A questo punto,salate leggermente e farcite a piacere.Potete lasciarla così,oppure farcirla come una pizza normale,mettendoci,pomodoro,mozzarella,e quello che più vi piace.


8 commenti:

Annamaria ha detto...

A quest'ora ne mangerei volentieri un pezzo..è meravigliosa!!

Ely ha detto...

Uaaa, ma chist è na bellezz!!! :D Annina iil mio compagno farebbe carte false per questa bontà! Complimenti amica mia.. sei straordinaria! :)

Chiarapassion ha detto...

La pizza fritta = sapore di casa. Bunissima!

Luna B ha detto...

Adoro le ricette tipiche per cui hai fatto benissimo a proporci questa pizza fritta, mi fà una gran gola! Buon lunedì!

Licia ha detto...

adoro il fritto! questa pizza è gustosissima!

I manicaretti di Annarè ha detto...

Grazie a tutte!

Profumi e Sapori di casa ha detto...

Buonissime!!!
Ciao,nuova follower,se vuoi passa da me ^__^
Mara

Marta Di Stefano ha detto...

mmm buona la pizza fritta specialmente come la fanno a Napoli con la ricotta e i ciccioli.slurp!!

Ti potrebbero anche interessare..

Related Posts with Thumbnails